Piano Nazionale Impresa 4.0

Il Piano nazionale Impresa 4.0 è l’occasione per tutte le aziende che vogliono cogliere le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale. Il Piano prevede misure concrete in base a tre principali linee guida:
– Operare in una logica di neutralità tecnologica;
– Intervenire con azioni orizzontali e non verticali o settoriali;
– Agire su fattori abilitanti.

Sono state potenziate e indirizzate in una logica 4.0 tutte le misure che si sono rivelate efficaci e, per rispondere pienamente alle esigenze emergenti, ne sono state e ne saranno previste altre.

Al fine di sostenere più efficacemente il processo di transizione digitale delle imprese, la spesa privata in ricerca e sviluppo e in innovazione tecnologica, e l’accrescimento delle competenze nelle materie connesse alle tecnologie abilitanti, con la Legge di Bilancio 2020 è stata ridefinita la disciplina degli incentivi fiscali previsti dal Piano Nazionale Impresa 4.0.

Con il disegno di Legge di Bilancio 2021 viene allungato il periodo di fruizione dei crediti di imposta fino al 31 dicembre 2022. Vengono inoltre apportate modifiche sulle misure, sugli importi massimi dei benefici e sulle spese ammissibili.

Presentazione nuovo piano TRANSIZIONE 4.0

NUOVO CREDITO DI IMPOSTA SU BENI STRUMENTALI
NUOVO CREDITO DI IMPOSTA “RICERCA E SVILUPPO”, INNOVAZIONE E DESIGN
CREDITO DI IMPOSTA FORMAZIONE 4.0
SABATINI TER